CANONE UNICO PATRIMONIALE E MERCATALE

CANONE UNICO PATRIMONIALE E MERCATALE

Ufficio: Ufficio Tributi
Referente: Monia Belli
Responsabile: Alessandra Borghetti
Indirizzo: Via dei Bastioni 3 - 50038 Scarperia e San Piero (FI)
Tel: 055843161 selezionare 1 e poi 1
E-mail: tributi@comune.scarperiaesanpiero.fi.it
Orario di apertura: Giovedì 15:00-17:30 e Venerdì 9:00-13:00. Si consiglia comunque di contattare preventivamente l'ufficio al numero 055-8431647 per eventuali appuntamenti.

Descrizione

Per i pagamenti del canone unico patrimoniale mediante la piattaforma PagoPa clicca qui.

 

Il canone patrimoniale e il canone mercatale sono stati introdotti dal 1° gennaio 2021 dalla Legge 27/12/2019, n. 160.
Il canone patrimoniale sostituisce:

  • la tassa per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche (TOSAP)
  • i diritti sulle pubbliche affissioni
  • l’imposta comunale sulla pubblicità (ICP).

Il canone patrimoniale è dovuto per:

  • l'occupazione, anche abusiva, delle aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile degli enti e degli spazi soprastanti o sottostanti il suolo pubblico
  • la diffusione di messaggi pubblicitari, anche abusiva, mediante impianti installati su aree appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile degli enti, su beni privati laddove siano visibili da luogo pubblico o aperto al pubblico del territorio comunale, ovvero all'esterno di veicoli adibiti a uso pubblico o a uso privato. Ai fini dell’applicazione del canone si considerano rilevanti i messaggi diffusi nell’esercizio di una attività economica allo scopo di promuovere la domanda di beni o servizi o finalizzati a migliorare l’immagine del soggetto pubblicizzato.

Il canone mercatale sostituisce:

  • la tassa per l'occupazione temporanea di spazi ed aree pubbliche (TOSAP)
  • la tassa rifiuti giornaliera

Il canone mercatale è dovuto per l’occupazione di aree e spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati.


Dichiarazioni
Il rilascio da parte del Comune della concessione o dell’autorizzazione all’occupazione equivale alla presentazione della dichiarazione.
In tutti i casi in cui non è richiesto il rilascio di concessione o autorizzazione, il soggetto passivo è tenuto a presentare al Comune, prima dell’inizio dell’esposizione pubblicitaria, dichiarazione sull’apposito modulo. La dichiarazione ha effetto anche per gli anni successivi, a meno che non venga presentata denuncia di variazione/cessazione entro il 31 gennaio dell'anno successivo (esempio: variazione dichiarata il 31/01/2022 decorre dal 1/1/2022; cessazione dichiarata il 15/03/2022 decorre dal 1/1/2023).


Pagamento
Il pagamento del canone mercatale deve essere effettuato mediante PagoPA oppure con versamento sul c/c intestato alla Tesoreria del Comune di Scarperia e San Piero:
Conto bancario Tesoreria – Intesa Sanpaolo SpA:
ABI 03069 – CAB 5476 – CIN X – C/C N. 46006
COD. IBAN: IT 44 X 03069 05476 100000046006

 

Scadenze di pagamento
Il pagamento del canone annuale deve essere effettuato in un un’unica soluzione entro il 30 aprile. Per il 2021, trattandosi del primo anno di applicazione, il termine per il pagamento è spostato al 31/10/2021.
Il canone relativo alle occupazioni temporanee deve essere versato all’atto del rilascio dell’autorizzazione e deve essere corrisposto in un’unica soluzione.
Il canone relativo alla diffusione di messaggi pubblicitari relativa a periodi inferiori all'anno solare deve essere corrisposto in un'unica soluzione prima dell’inizio della diffusione del messaggio pubblicitario.
Qualora il canone sia di importo superiore a € 1.000,00, può essere corrisposto, previa comunicazione al Comune, in tre rate aventi scadenza il 30 aprile, il 31 agosto ed il 30 novembre; il ritardato o mancato pagamento di una sola rata fa decadere il diritto del contribuente al pagamento rateale.

Esenzioni per Covid
Il D.L. n. 137/2020 ha stabilito l’esenzione dal pagamento del Canone Patrimoniale di occupazione suolo pubblico per le attività di ristorazione e di somministrazione alimenti e bevande (art. 9-ter, comma 2) e del Canone Mercatale per i titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l'utilizzazione temporanea del suolo pubblico per l'esercizio del commercio su aree pubbliche fino al 31/3/2021; successivamente, con D.L. n. 41/2021, l’esenzione è stata prorogata fino al 30/6/2021 (art. 30, comma 1, lettera a).

FEEDBACK



Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *